L’Arabesco: Prima parte di Pitti Duchamp

L’Arabesco dell’autrice Pitti Duchamp, fa parte della serie intitolata “D’amore e d’Italia” che ripercorre tutti gli eventi che hanno portato all’Unità d’Italia. È ambientato nell’anno 1821 tra Firenze e Torino e i protagonisti sono la Contessa toscana di padre piemontese Alida Alabardi e il Marchese piemontese Raffaele della Spada. Figlia di un vecchio compagno di armi di Raffaele, la contessina Alida dimostra fedeltà assoluta al Granducato di Toscana. … More L’Arabesco: Prima parte di Pitti Duchamp

Annunci

La ragazza più fortunata del mondo di Jessica Knoll

‘La ragazza più fortunata del mondo’ è il romanzo d’esordio di Jessica Knoll edito da Rizzoli, ed è un romanzo difficilmente classificabile in un genere prestabilito.
Protagonista assoluta è TifAni Fanelli, un’ambiziosa italo-americana che sembra aver raggiunto le vette del successo sia dal punto di vista professionale che sociale. … More La ragazza più fortunata del mondo di Jessica Knoll

Post sul CUP: (ce n’è per tutti i gusti) di Silvia Cossio

SEGNALAZIONE NUOVA USCITA
Il 7 novembre 2011 inizia la mia avventura al CUP. Ancora oggi non mi capacito della fortuna avuta. Avevo messo un’inserzione su un sito per la ricerca del lavoro ed ero stata contattata dall’agenzia che all’epoca si occupava delle assunzioni. … More Post sul CUP: (ce n’è per tutti i gusti) di Silvia Cossio

Un caffè e tre chiacchiere con Sara Fusco

  MARE DI INCHIOSTRO: Benvenuta Sara Fusco, parlaci del tuo ultimo lavoro. Com’è nato? Come l’hai pubblicato? Sara Fusco: L’ultimo lavoro “La Luce del Lago” è nato in conseguenza a “La Luce del Destino”. Appena terminata la stesura del primo libro, ha quasi subito preso vita una nuova storia collegata. Tra notti di inverno, temporali … More Un caffè e tre chiacchiere con Sara Fusco

Parola d’autore • Cristiano Pedrini

Innanzitutto grazie a tutti per l’ospitalità e la lettura.

Detto questo mi è stato chiesto di descrivermi e beh, lo sapete, non mai facile definirsi ma ci proverò!
Mi piace considerarmi un “perfetto imperfetto” e nonostante i miei quarantacinque anni credo che il mio modo di vedere la quotidianità sia fermo all’età adolescenziale… con tutti i pro e i contro del caso! … More Parola d’autore • Cristiano Pedrini