Recensioni

Giuro solennemente di non avere cattive intenzioni.

Ci chiamano recensori, lettori incalliti, divoratori di libri e via dicendo, ma noi ci consideriamo semplicemente: sognatori in cerca di nuove emozioni.

Navigatori di porto che affrontano il mare, un mare nero, sconfinato e misterioso, con l’intento di scovare nuovi tesori, di ampliare nuovi orizzonti e di perderci in nuovi mondi.

Amiamo leggere storie di ogni tipo: piccanti, smielate, passionali e fantasiose. Adoriamo farci cullare tra le parole di un buon libro, visitando con la mente posti mai visti, luoghi mai esistiti. secrets-2022090

Trasformiamo i protagonisti dei racconti in amici, in conoscenti e in amori mai vissuti. Piangiamo, ridiamo, ci arrabbiamo insieme a loro e alla fine ci commuoviamo quando è tempo di dirgli addio.

Non siamo critici letterari, il nostro obiettivo è quello di suggerirvi delle buone letture, darvi piccoli consigli e magari crescere con voi. Basta chiamarci e noi arriveremo in un batter d’occhio, mare permettendo.

Non ci resta che augurarvi: buona lettura a tutti.

Ah…e non scordatevi di dire: fatto il misfatto!

Lo staff di Mare di Inchiostro

Gli Admin

GiuniaGiunia Fagiolini

Lettrice compulsiva, posso affermare che i libri mi hanno salvato la vita in svariate occasioni. Sono felice di mettere la mia passione al vostro servizio. I generi che prediligo comprendono varie sfumature: dal rosa dei Romance, con le vari declinazioni in Romantic suspense, Romance storico, Comedy, al giallo di Thriller, Thriller psicologico, Mistery. Senza dimenticare i Classici che hanno fornito la base al mio amore per la lettura.

Un buon libro secondo me è come un diamante… è per sempre!

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Fabio Fanelli

Chi sono?17806841_187468105094359_1642935565_n
Sono un semplice ragazzo che ama leggere.
Detto così è molto riduttivo ma vi dirò di più: è stato un vero e proprio colpo di fulmine. Ricordo che, quando ero piccino, correvo in edicola per acquistare i Piccoli Brividi. Dopo aver impietosito mia madre, mio padre o il malcapitato di turno per acquistarli, li leggevo in tutta fretta per poterne comprare un altro e un altro ancora. Devo ringraziare una persona se, il mio amore per i libri continuava a crescere giorno dopo giorno: la mia Professoressa di Italiano. Fu lei che mi fece appassionare ai classici. Pirandello, Victor Hugo, Primo Levi, Antonio Fogazzaro e tanti altri hanno saputo catturare la mia attenzione, coinvolgendomi nel loro mondo, nel loro stile e nel loro modo di vedere la vita. Il cammino verso la scoperta dei libri era appena iniziato, pian piano il sentiero si divise e di classici passai ai romanzi contemporanei. Approdai al genere Fantasy, al Thriller e ai gialli.
Qual è il mio libro preferito?
Questa domanda per molti potrebbe sembrare difficile, ma per me non lo è affatto. I miserabili, senza ombra di dubbio. Una storia struggente che mi ha fatto piangere, sorridere, arrabbiare e mi ha fatto comprendere quanto la vita possa essere difficile.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Emily MilenaEmily Hunter

Emily Hunter… uno pseudonimo?
Sì, perché dentro ognuno di noi c’è un “cacciatore di libri”…
Scultrice e grafica fin da piccola facio braccio di ferro con la dislessia e la disgrafia, e ogni volta vinco scrivendo in barba ai refusi e leggendo di tutto e di più, anche il manuale d’uso del tostapane.
Cultrice da sempre del genere erotico, non posso che ringraziare autori come Almudena Grandes, Erica Jong, Henry Miller (giusto per citarne alcuni), per le loro opere indimenticabili. Seguo umilmente il loro esempio, scrivendo di emozioni reali che chiunque può vivere sulla propria pelle a ogni parola letta.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

I Recensori

Luciano Dal Pont

Luciano

Veneto d’origine, milanese di nascita e pavese d’adozione, Luciano Dal Pont è nato nel 1956.
“Poliedrico e irrequieto avventuriero scavezzacollo un po’ folle e un po’sognatore”, come egli stesso ama definirsi, da sempre appassionato di motori oltre che di letteratura, da ragazzo lavora come meccanico e nel frattempo intraprende la carriera di corridore automobilistico. In seguito diviene pilota d’aerei leggeri, maturando una lunga esperienza professionale come istruttore di volo e collaudatore presso varie scuole di pilotaggio e aziende aeronautiche, arrivando anche a fondare una sua scuola di volo, poi chiusa.
Scrive assiduamente fin da quand’era bambino, anche se soltanto in anni più recenti ha iniziato a farlo nell’ottica di pubblicare e di affermarsi come scrittore.
Ha esordito nel 2014 con Il comandante e la bambina, una sorta di favola moderna, metaforica e surreale, inizialmente pubblicata da Edizioni La Gru. Nel 2016 ha auto pubblicato la prima versione del thriller erotico Arrivederci all’inferno. Una nuova versione di questo romanzo, riveduta e ampliata, esce nel 2017 pubblicata da ErosCultura.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Matteo Pratticò

Matteo Pratticò, nato a Polistena (RC) il 19/11/1987, attualmente domiciliato a Roma, si è laureato nel 2012 presso l’università di Roma Tre in Scienze della Comunicazione discutendo la tesi dal titolo: “La scrittura e i suoi processi evolutivi nelle marche editoriali”.Matteo
Le sue passioni sono la lettura, il cinema, i videogiochi e il fumetto. Ha iniziato a scrivere racconti fin dal liceo per un forte e sincero bisogno di comunicazione e d’interpretazione di se stesso. Il suo genere preferito è il fantasy.

Di prossima uscita Il suo romanzo d’esordio, Shadolove.

 

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Miriam Rizzo

MiriamAdoro leggere, ma soprattutto conoscere chi ha dato voce ai personaggi che mi invadono la mente e l’anima. Sogno di poter diventare un’editrice e un’autrice. Sono solare e nelle giornate di pioggia o nere i libri e gli autori sono il mio sole.

Correggo bozze di romanzi e quando riesco faccio video e audio letture!
Il mio genere preferito? Il distopico!

Ma mi piacciono anche romance (in qualsiasi epoca), paranormal, young adult, fantasy, urban fantasy, erotici! Insomma di tutto!

Le passioni di Brully di Miriam Rizzo è il primo blog gemellato con Mare di Inchiostro.

testata℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Ofelia Meola

Sono Ofelia e già il mio nome è tutto un programma! Sono pazza? Sì! Pazza e sognatrice incallita, vorrei vivere tutti i giorni nei libri che leggo… adoro la fantasia in tutte le sue sfumature.Ofelia

Leggere mi da la possibilità di entrare sempre in nuovi mondi e vivere avventure sempre nuove. Mi piacciono i videogame, i cartoni animati, le serie tv e il cinema. il mio genere preferito? I fantasy ma non disdico affatto lo storico, i romance, gli erotici e tutti i libri di Stephen King il re degli Horror…

Autori preferiti?Oltre a tutti gli autori classici amo la Armentrout, la Cole, la Ward, la mitica Paullina Simmons. tra le autici emergenti adoro Virginia Dellamore, Viorica Cebotari e Sara Fusco, Ava Lohan e e Kristen Kile. Il mio sogno segreto? Vivere qualche giorno a Lanzarevo con Shura!!!

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Sheila Cabano
… scrittrice dopo diversi inizi nella vita.
Studente, titolare di locali, manager oltreoceano, manager in loco e mamma.Sheila

Sarzana, Forte dei Marmi, Hong Kong, Padova e di nuovo Sarzana, città diverse, vite diverse, io sempre.

La mia inquietudine, però, alimenta la mia creatività ed allora mi ritrovo a scrivere favole noir, con la stessa intensità con cui racconto un omicidio dietro casa e compongo libri per bambini o per sole mamme.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Maria

Mi chiamo Maria e ho 24 anni, di me posso dire che ho scoperto l’amore per la lettura in tarda età e se dovessi darmi un sinonimo sarebbe sognatrice. Maria

La lettura mi ha permesso di evadere e crearmi un mondo tutto mio dove restare al sicuro anche quando la realtà ha cercato di distruggere la vera me.

La lettura è un momento di pace e serenità, un momento di spensieratezza, un buon libro ha la possibilità di far vivere altre realtà e altri luoghi che in questa vita sarebbero difficile da scoprire.

Buona lettura a tutti voi 😉

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Bright Star

Gli amanti dei libri non vanno mai a letto da soli. (Anonimo)
Bright StarFaccio mia questa citazione per spiegarvi cos’è per me la lettura. È una madre che ti consola, l’amante che ti seduce e l’amico con cui sorridere. Ho preso il primo libro in mano a sette anni e ancora lo ricordo…CUORE di Edmondo de Amicis.
Quelle storie raccontate da un bambino che viveva il suo tempo mi hanno trasportato lì e da allora viaggio dovunque voglia e vivo mille altre vite che diversamente da madre e moglie non potrei vivere.
In ultima analisi, sono un’anima sognatrice a cui piace conoscere e ampliare i suoi orizzonti attraverso i romanzi.

Perché come diceva credo O.Wilde “Non esistono libri morali o immorali. I libri sono scritti bene o scritti male. Questo è tutto.”

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Giandomenico Basile

Sin da bambino ho sempre mostrato profondo interesse per tutto quel che riguarda la letteratura italiana e non, sempre indirizzato verso una lettura di qualità, merito della fornitissima libreria di famiglia, creata nel corso degli anni da mio padre. 18902486_10212768847445019_589768868_n

Proprio grazie a mio padre, nasce quest’amore per la lettura e la scrittura che mi ha portato a iniziare un percorso di creazione.

Ho autopubblicato nel 2013 la mia opera prima “I cerchi nell’acqua” e sono in procinto di partorire un nuovo lavoro dal profumo estivo.

Lettura e scrittura, rappresentano per me un bisogno fisico e psicologico più che una passione. Scrivere serve a tramutare emozioni in parole, ed è l’unico modo che abbiamo per sentirci realmente liberi.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

19884405_370905686659203_743163593079147344_nLoris Leondi,
in arte Mr Lô (Mister EllE).
Classe 1990.

Poliglotta dell’arte, che fin da bambino ha volato attraverso ogni tipo di fantasia con le ali della pittura, le piume della lettura e gli occhi del disegno a mano libera.

Provavo una fortissima attrazione per la macchina da scrivere, con la quale ho sempre sentito un forte contatto nonostante fossi un bambino in crescita nella fine degli anni novanta, in cui la tecnologia e la sua influenza, incalzava sempre di più.
Attrazione fortissima, che mi ha portato a fare della scrittura uno dei miei punti forti.
In adolescenza scrivevo delle canzoni di protesta sociale, in rima ovviamente, persino durante le noiose lezioni di chimica, o perfezionavo le poesie scritte all’ora di italiano mentre tornavo a casa in autobus.
La scrittura Ë sempre stata per me molto più d’una semplice fuga dalla realtà:
È come avere la bacchetta magica della creazione, sotto i propri stessi polpastrelli.
Non c’è limite a quello che può creare, poiché attraverso le lettere si da forma a veri e propri ambienti, volti, usi e costumi totalmente soggettivi che a loro volta, gli altri vedranno in maniera soggettiva, dunque è un potere creativo che ha dell’Infinito.
Fin da ragazzino letture d’ogni tipo d’autore, da quelli americani fino ai francesi e giapponesi per poi arrivare a quelli italiani, hanno fatto si che in me si instaurasse una sorta di codice di scrittura, assimilando informazioni racconto dopo racconto, un metodo di stesura con contaminazioni davvero variopinte.
Alla costante ricerca della stesura completa del mio primo romanzo, continuo a perseverare nel parlar più lingue artistiche, dalla fotografia e video-editinig, fino alla computer grafica, social-marketing e la creazione di forme e figure del tutto personali tramite Shibari.

Recensire è come allestir, decorare la sala e apparecchiare una tavola in cui metter i più prelibati antipasti, un piacere per una buona forchetta come me, immancabile.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘