Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà di Luis Sepúlveda

storia

Titolo: Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà

Autore: Luis Sepúlveda

Editore:  Guanda

Data di pubblicazione: 22 ottobre 2015

Genere:  Narrativa per ragazzi

Pagine: 97

Formato: Ebook €6,99 – €9,35

Sinossi

«Lo scrittore di riferimento della nuova letteratura sudamericana.»
La Repubblica«Parole dolci e concrete. Parole adatte ai bambini, ma anche agli adulti. Parole che sono un ponte tra Esopo e l’America latina, e che non saranno mai neutrali.»
La Repubblica«Sepúlveda ha trovato nella favola la forma a lui più congeniale per parlare di valori umani, come l’amicizia e il rispetto delle diversità.»
Famiglia CristianaÈ dura per un cane lupo vivere alla catena, nel rimpianto della felice libertà conosciuta da cucciolo e nella nostalgia per tutto quel che ha perduto. Uomini spregevoli lo hanno separato dal suo compagno Aukamañ, il bambino indio che è stato per lui come un fratello. Per un cane cresciuto insieme ai mapuche, la Gente della Terra, è odioso il comportamento di chi non rispetta la natura e tutte le sue creature. Ora la sua missione – quella che gli hanno assegnato gli uomini del branco – è dare la caccia a un misterioso fuggitivo, che si nasconde al di là del fiume. Dove lo porterà la caccia? Il destino è scritto nel nome, e questo cane ha un nome importante, che significa fedeltà: alla vita che non si può mai tradire e anche ai legami d’affetto che il tempo non può spezzare.

«Un grande narratore capace di cogliere i dettagli più profondi nel magistrale artigianato del raccontare.»
La Stampa

«Sepúlveda ha il senso della narrazione concisa ed efficace, il gusto delle immagini finemente cesellate, un grande dono dell’evocazione che gli permette di rendere semplici, stilizzandoli, gli esseri e gli avvenimenti più complicati.»
Le Monde

Recensione a cura di Alice (8 anni)

Il racconto parla di un cane di razza Pastore Tedesco che viene salvato da un giaguaro e successivamente allevato nella tribù dei mapuche (uomini della terra), della foresta del Cile. Il cucciolo cresce serenamente insieme al piccolo Aukamañ sotto la guida del saggio capo del villaggio Wenchulaf, fino a quando arrivano i conquistatori bianchi, che mettono a fuoco il villaggio e prendono con sé il cane. Una volta cresciuto il cane Aufman, che significa fedele, viene addestrato a cacciare i ribelli mapuche, finché non riconosce nel giovane fuggitivo il suo amico fraterno Aukamañ.
Sarà leale verso il vecchio amico come suggerisce il suo nome?

«Hai un bel cane, Wenchulaf, speriamo che diventi un nobile pastore per le tue pecore». E il vecchio mapuche risponde: «Non è il mio cane, sarà il compagno di mio nipote Aukamañ, condor libero. Non sapremo mai dove l’ha trovato nawel, il giaguaro, né che cosa sia successo a sua madre, ma sappiamo che questo cucciolo è sopravvissuto alla fame e al freddo della montagna. Questo cucciolo ha dimostrato lealtà a monwen, la vita, non ha ceduto al comodo invito di lakonn, la morte, perciò si chiamerà Aufman, che nella nostra lingua significa leale e fedele».

sepulveda-cover-981x540
La storia è narrata in prima persona dal protagonista, cioè il fedele cane, ed è arricchita da tante parole nelle colorata lingua dei mapuche.
Questo libro mi è piaciuto tanto e mi ha insegnato che bisogna sempre aiutare i fratelli, umani e non, e mi ha trasmesso il valore della lealtà e della fratellanza.
Il finale, giusto nel contesto della storia, mi ha fatto piangere.

stella05

Annunci

One thought on “Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà di Luis Sepúlveda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...