La dolcezza può far male di Daniela Volonté

la-dolcezza-puo-far-male_9162_x1000

Titolo: La dolcezza può far male

Autore: Daniela Volonté

Editore: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 14 luglio 2016

Genere: Romance

Pagine: 202

Formato: Ebook € 2,99

Sinossi

Jack Lang è uno scrittore di gialli di fama internazionale e non vuole mai comparire in pubblico. Dietro al suo pseudonimo si nasconde Gabriele Neri, un uomo la cui esistenza è stata stravolta dal diabete e dalla mancata accettazione della sua nuova condizione.
Cassandra Accorsi divide l’appartamento e il lavoro con la sua migliore amica, Elisa. È una web designer e il suo ufficio si trova tra il salotto e la cucina. Cassandra ha paura di viaggiare da sola e quando, per cause di forza maggiore, deve partire da Roma alla volta di Milano, accetta di condividere l’auto con una compagna di viaggio. Peccato che invece di una ragazza, sarà Gabriele a rispondere al suo annuncio.
Arrivati a Milano, dopo un viaggio disastroso, entrambi sono più che felici di dirsi addio, ma il destino ha deciso di rimescolare le carte, e per entrambi ha in serbo una sorpresa…

Recensione a cura di Giunia Fagiolini

La dolcezza può far male, quale titolo migliore per un libro di Daniela Volonté, l’autrice italiana che ha fatto della dolcezza il suo marchio di fabbrica. Grazie all’autrice e alla Newton Compton ho avuto l’opportunità d leggere questo romanzo in anteprima e l’ho fatto con molto piacere.
Gabriele e Cassandra, un incontro imprevisto per la durata di un viaggio condiviso Roma-Milano che, quasi pilotato dal destino, si è protratto fino a rendere queste due anime indivisibili. Gabriele dopo aver scoperto di soffrire di una brutta forma di diabete ha cambiato radicalmente vita: ha lasciato il lavoro reinventandosi una carriera come scrittore di gialli e soprattutto ha perso la fidanzata, la donna con la quale aveva progetato di costruirsi una famiglia.
Dopo tre anni la sua esistenza è ridotta alla sopravvivenza l’unica cosa che gli interessa è la scrittura e tutto ciò che riguarda i suoi amati romanzi. L’incontro con la tenera Cassandra risveglierà in lui sogni e desideri che credeva perduti per sempre, finché le sue paure e un peggioramento delle sue condizioni di salute, lo faranno allontanare di nuovo… Ma si può fermare un cuore che sta imparando ancora a volare?

«Non so dove ci porterà tutto questo. Forse non andremo oltre domani, ma finché mi vorrai vicino a te, io ci sarò, e stai certo che ringrazierò per ogni giorno che passeremo insieme, perché ti giuro che mai in vita mia ho provato emozioni tanto forti quanto quelle di questi ultimi giorni».

Scritto a capitoli con punti di vista alternati questo romanzo si legge in brevissimo tempo grazie allo stile fluido e scorrevole della Volonté. Poco descrittivo e ricco di dialoghi ci introduce in un tema sempre più presente nella nostra realtà quotidiana e anche nei romanzi che leggiamo: quello delle malattie che possono rendere più difficoltosa la vita delle persone che ne sono colpite e, di conseguenza, anche quella delle persone che li circondano. La storia tra due protagonisti, dopo un’iniziale antipatia dovuta alla reciproca diffidenza, prende subito quota facendoli diventare in breve tempo l’uno l’ago della bilancia dell’altra. Gabriele dopo l’incontro con Cassandra supera i blocchi derivati in parte dalla sua malattia ma soprattutto dalla mancata accettazione della stessa e capisce che è possibile riaccendere quei sogni che credeva perduti per sempre. Cassandra è dolce e comprensiva, lo accetta con tutti i problemi che derivano dalla sua condizione, decisa ad amarlo nel bene e nel male, di quell’amore silenzioso e senza gesti eclatanti ma quieto e, cosa più importante, sempre presente e costante.

A te, che amo sopra ogni cosa. A te, che hai giurato di continuare a parlarmi, anche quando non avrei voluto ascoltare. Ti ascolto. Ogni giorno. Anche quando non ci sei. Anche quando le mie paure ti allontanano. Anche quando sono io a scappare. Perché sei in ogni angolo della mia mente, in ogni battito del mio cuore e in ogni mio respiro. Sei con me. Sempre.

Personalmente preferisco leggere storie d’amore un po’ più tormentate e sofferte ma i due protagonisti di questa storia mi hanno conquistato con la loro ‘normalità’ e semplicità. La loro bellezza, per quanto ne siano entrambi dotati, è soprattutto interiore e derivante dalla purezza del loro amore reciproco. I personaggi secondari restano molto sullo sfondo senza mai rubare la scena ai due protagonisti, così come la descrizione dei luoghi che fanno da sfondo alla loro storia. Le scene d’amore sono fondamentali come capirete leggendolo e sono descritte con grande delicatezza. Lo consiglio a tutti perché è un’importante riflessione su come la vita possa fare dei regali inaspettati anche quando sembra averci tolto molte cose!

stella05

lips3

L’autrice

È nata a Como, ha una laurea in Economia e Commercio e una in Scienze della Comunicazione, e tra l’una e l’altra ha lavorato come impiegata. Il suo sogno era diventare correttrice di bozze, per poter conciliare lavoro e famiglia. Scrive per passione, ma lo fa a tempo pieno, perché vi dedica ogni minuto libero della sua giornata. Con la Newton Compton ha pubblicato Buonanotte amore mio, diventato subito un bestseller ai primi posti delle classifiche, L’amore è uno sbaglio straordinarioNon chiamarmi di lunedì, La meraviglia di essere simili e, in ebook, Sei l’aria che respiro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...