Parola d’autore • Andreas Hennen

19415662_307779563005599_92659847_n

Mi chiamo Andreas Hennen, grafico e narratore, laureato presso L’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano.
Da anni seguo con crescente interesse il panorama del genere Fantasy trovandolo una forma di chiara espressione artistica, la libera porta per far dono della propria preziosa fantasia a chi sia disposto a leggere e comprendere.
Unendo la conoscenza derivante da anni di interessamento al settore storico militare e le splendide immagini evocative concesse dalla scrittura ho deciso di intraprendere la realizzazione del mio primo libro.
Un grande supporto mi è stato fornito dalla mia adorata moglie Olga senza la quale probabilmente non avrei nemmeno iniziato.

Origini della saga

Trondheim Sagen non nasce per caso, ma dopo un’attenta valutazione delle possibilità narrative. Un ampio lavoro di ricerca sui nomi dei personaggi ha dato vita alla scintilla creativa, vasta e dalla poliedrica ispirazione. Molto è dovuto al Fantasy dei grandi autori, come il linguaggio colto sinonimo di maestosità culturale caratterizzante alcuni personaggi, o l’imponenza degli ambienti atti a regalare suggestione nel lettore. Creature e animali giungono in parte dalla splendida mitologia Norrena, Teutonica e Vichinga per scorrazzare in un vastissimo mondo al fianco di creature parto degli incubi dell’autore.
Le architetture vengono accuratamente descritte ed estremizzate nelle loro più ardite forme ponendo i lettori al cospetto di costruzioni gigantesche, prestate ora dall’architettura gotica, ora da quella nordica, sovente dalla tradizione giapponese senza limitazione di tempo o modo creando una stupefacente mescolanza di stili ed elementi architettonici, caratterizzanti la multiculturalità dell’Impero degli Uomini Uniti. Sapienti cenni, derivanti dalle molteplici lezioni di storia dell’arte, guizzano agli occhi dei più esperti in materia, rivelando un’affinità con la Danza Macabra del tardo medioevo e, sovente, con il simbolismo figurativo. Lieve spazio è stato lasciato ai valori fondamentali per l’autore, mai imposti e ostentati si sviluppano al pari di un’ombra tra il turbinio della narrazione incalzante.

Sinossi

“Tumulto della terra” è il primo volume della saga Trondheim Sagen di Andreas Hennen, il romanzo narrante le vicissitudini intercorse nell’Impero degli Uomini Uniti. Si tratta di un vasto regno con luoghi remoti, dai quali in ere passate discesero mali assoluti. Racconto totalmente oggettivato all’antica maniera epica.
Nel beato torpore, indotto dall’ozio e dalle ricchezze di un lungo periodo di fittizia pace, l’Imperatore degli Uomini Uniti attende come ogni anno Holaf Erlingson, Signore del Nord. Abile sovrano rude e valoroso, da tempo impegnato nel difendere il confine delle terre glaciali a lui affidate, giunge riferendo anomalie nelle nemiche azioni. Amaro verdetto condiviso dal Signore dell’Est, legato da un sentimento di fratellanza al suo parigrado nordico, e dal Signore del Sud. I tre sovrani ottengono il mandato imperiale per avviare una preventiva chiamata alle armi al fine di scongiurare invasioni nemiche.
Travolgenti peripezie attanaglieranno più volte i tre reali e le loro esigue scorte durante il viaggio alla ricerca delle risposte, nell’esile tentativo di bloccare gli ingranaggi della guerra ormai in moto. Perfidi politici e culti oscuri, evocanti i più sordidi e agghiaccianti eserciti visti da umani occhi, si opporranno spendendosi nell’adempiere il volere di un supremo burattinaio della guerra.
Amori travolgenti ed inaspettati sbocceranno regalando ai protagonisti gioie inenarrabili e preoccupazioni supplementari, mentre le fila dei guerrieri si ingrosseranno, incontrando lungo la via altri valorosi uomini non disposti ad essere solo spettatori nella propria vita.
Re Holaf condurrà i suoi compagni, dal primo grido di incoraggiamento, attraverso la tensione ed il terrore antecedente l’urto degli schieramenti nemici, affrontando con gli occhi di un soldato lo zannuto volto della morte. Tra l’efferatezza delle molteplici battaglie giungeranno fino al silenzioso epilogo circondati da budella e cadaveri distesi sui prati a far da pasto per cani e volatili.

Per maggiori informazioni sul mondo di TRONDHEIM SAGEN visita il sito:
https://trondheimsagen.wordpress.com/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...