Parola d’autore • Simona Fagiolini

La signora magica - Rifilata - 72

Ho iniziato a scrivere da pochi anni. È stata una sfida e in più volevo lasciare una traccia di me ai posteri. È bello pensare che, quando non ci sarò più, qualcuno potrà trovare in un angolo di qualche libreria polverosa, uno dei miei romanzi. Amo molto i classici, ho divorato i libri di Lawrence e della Austen. Il mio libro preferito è “Cime tempestose” di Emily Brontë ed è a questo che mi sono ispirata per scrivere “La signora magica”.

La signora magica

Questo romanzo è ambientato a cavallo tra due epoche: la fine del 1800 e l’inizio del 1900. È quindi un’epoca di cambiamenti e transizioni, una sorta di apertura verso il futuro, è per questo che la protagonista è totalmente anticonformista da sembrare, talvolta, fuori dal suo tempo. Essendo cresciuta in una colonia inglese in India ha sviluppato una sorta di libertà di pensiero cui non è facile rinunciare una volta tornata in Madrepatria. La sua sensibilità e il forte senso di giustizia che la contraddistinguono faranno il resto.
Il protagonista maschile invece è, al contrario, un po’ etichettato nei suoi doveri. Sin da giovane ha dovuto dimostrare i suoi talenti per riuscire a riscattarsi dalle sue umili origini e riuscire a emergere in un mondo ancora governato dalla superbia dell’aristocrazia e dalle sue convenzioni. L’incontro con la vitalità di Anaïs e con la sua freschezza gli faranno riscoprire i veri valori della vita.
Questo romanzo è un inno all’amore in tutte le sue forme. Dall’amore puro e spirituale a quello immortale, che attraversa il tempo; a quello passionale, fisico e travolgente.

Signora magica 2

Simona Fagiolini

Sin da piccola ho avuto una fervida immaginazione. Mi inventavo mille storie, sognavo di essere altre persone con una vita molto diversa dalla mia, una vita piena di misteri, scoperte e avventure. Come tutti i bambini pensavo che il mio sogno fosse fare l’attrice, ma crescendo ho capito che mi sbagliavo. Non volevo interpretare altre persone, volevo inventarle, decidere io le loro sorti. Forse è anche un modo per avere qualcosa sotto controllo: nei miei libri il destino lo decido io. Il destino sono io. Forse perché il mio destino mi ha giocato dei brutti scherzi, ogni tanto mi rifugio in questo magico mondo, dove la paura rimane ai margini, totalmente sotto il mio controllo. Certo nei miei personaggi ci sono molti aspetti del mio carattere, ma anche tutto ciò che non sono e che invece vorrei essere.

Pagina FB: Verso la luce – I romanzi di Simona Fagiolini

Sinossi

Dopo il suicidio del padre, Anaïs, appena sedicenne, parte da Ceylon, dove ha trascorso l’infanzia, per tornare in Inghilterra, dove dovrà sposarsi con un perfetto sconosciuto. Si ritrova quindi sola ad affrontare un paese estraneo ed un matrimonio con un uomo che non si occupa affatto di lei.
Ma la forza d’animo e il carattere solare della ragazza non ci mettono molto ad aprirsi un varco nel cuore del marito che, a poco a poco, finirà per avvicinarsi a lei, nonostante le proprie riserve.
Ma quando i due cominciano ad innamorarsi l’uno dell’altra, il passato tornerà a minare le fragili basi, sulle quali i due giovani stavano costruendo la loro unione.
Riusciranno il coraggio di Anaïs e la forza di William a superare gli ostacoli che il destino continua a mettere sulla strada che porta alla felicità?

00239460
È come se qualcuno mi avesse tolto la zavorra che mi teneva inchiodata a terra e volo tra le sue braccia. Lui mi prende al volo, stringendomi forte e affonda il naso nei miei capelli ispirandone il profumo. Cerco la sua bocca e lo bacio dopo un tempo che sembrava infinito e mi sento finalmente a casa, al sicuro, nell’unico posto dove vorrei essere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...