Parola d’Autore • Alessandro D’Amico

emozioni

Emozioni del cuore

Presentazione

Sono molto meglio di ciò che voglio far credere di essere.
Ho un cuore che batte nel petto. Sangue che pulsa e una ferita nell’anima.
La sera allo specchio vedo un uomo vero, stanco ma felice.
Lo stesso uomo che volevo essere da bambino. Avevo paura del buio. Mi vergognavo di dormire con la luce accesa,
quindi sognavo di essere un supereroe… E in un certo senso lo sono diventato.
Nulla mi fa paura ormai. Niente mi fa tremare… In fondo sono un buono.
È questa la mia unica debolezza. Come la kryptonite per Superman. Questo sono io… Questo è Alessandro D’amico.

Mi ritrovai da solo, mano nella mano, con me stesso da bambino.
Lo guardai e mi accorsi che aveva i miei stessi occhi fragili e la mia stessa paura del mondo.
Quella che adesso nascondo dietro falsi sorrisi e timidi approcci alla vita.
Sembra passato un secolo da quel libro impolverato e spedito in soffitta da cui avevo strappato interi capitoli, non solo immagini e figure,
per fare in modo che la memoria non riuscisse a riportare alla luce quei fotogrammi di dolori passati.

Emozioni del cuore è un sogno che si realizza, una raccolta di 92 poesie dove metto in gioco me stesso e tutti i sentimenti di un uomo semplice e normale come me che vive il suo quotidiano tra lavoro, vita frenetica e amore. Io, un sognatore per eccellenza, da sempre riesco a trasmettere i miei pensieri e i miei stati d’animo solo attraverso la scrittura. Ho iniziato da solo, da autodidatta, facendo mille errori e con il solo obbiettivo di migliorarmi giorno dopo giorno. Adesso la strada è ancora lunga ma non smetto mai di apprendere e di mostrare la mia voglia di vivere come so fare meglio, la poesia.
I miei versi trattano il tema principale dell’amore e tutte le sue sfaccettature. Potrai leggere di baci rubati, abbracci, carezze, gelosia, passione, tristezza, disperazione, felicità, vita, perché credo che l’amore sia il punto di partenza per tutto e che l’amore vince sempre su tutto.
I baci dovrebbero essere come le emozioni…
A migliaia, sparse nella vita di ognuno…
Come petali a creare un sentiero
tra labbra e cuore.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Ha qualcosa di magico e irreale
quel bacio dato un attimo prima dell’orgasmo.
Appassionato. Potente.
Racchiuso in un abbraccio
che mischia passione e sentimento.
Sfociando nel nirvana dei sensi.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Poi ci sono quei baci…
Quelli che hanno tatuato addosso
la voglia di fare l’amore.
Che ti guardano dritto negli occhi
e pretendono di appartenerti oltre il corpo…
Orgasmo di sensi.
Piacere assoluto tra anime simili.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

È un legame invisibile.
Qualcosa di chimico e inspiegabile.
Due corpi che dividono la stessa anima.
Due menti che vivono lo stesso pensiero,
vicini ma distanti…
Perché in fondo si può stare insieme
anche senza condividere lo stesso posto nel mondo…
Ma condividendo lo stesso angolino nel cuore.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Ci sono storie nate nei pomeriggi d’estate,
mentre il vento leggero soffia
e l’odore del mare riempie narici e cuore.
Gli abbracci, un po’ come le foglie d’autunno,
danzano un walzer lento e costante,
con una dolce musica di sottofondo.
Intanto le anime leggiadre,
sospese su due cuori,
pulsano di gioie e speranze.
Ti dico quello che provo senza urlare.
Sussurrandolo al tuo orecchio in un soffio,
così da investire tutto il tuo corpo in un istante,
fino a lasciarti senza fiato.
Tre parole che, sparse in milioni di contesti,
sono anonime e senza senso,
ma dette così fermano il cuore per qualche attimo,
per poi farlo tornare a battere più forte di prima.
Amo solo te.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Due anime fragili non si guardano negli occhi
per paura di toccarsi.
E non si stringono per paura
di frantumare i loro cuori come spiriti di cristallo.
Parole socchiuse…
pronunciate e sospese in aria
come bolle di sapone che guardano dall’alto,
facendo da cornice, in un cielo stellato, alle loro paure.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Io… che credevo d’essere un vento leggero,
incapace di spostare una foglia.
Invece, grazie a te,
ho scoperto di avere la forza di un uragano.
Capace di spazzare via le mie paure e le mie insicurezze.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Lei aveva quel non so che di timidamente eccitante.
Ogni suo gesto, anche il più insignificante e semplice,
mi mandava su di giri.
La mia mente si offuscava,
e davanti agli occhi sempre lo stesso pensiero:
io e lei travolti dalla passione.
Un letto sfatto.
Vestiti seminati qua e là e fiumi di sudore.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

Tra tutte le fobie che ho, amare è la paura più grande…
“La sensibilità o ce l’hai o non ce l’hai”, si dice sempre.
Ed è vero. Perché la sensibilità è un valore,
un dono, che pochi possiedono.
È la capacità di intuire le tante sfaccettature
e le parti più segrete delle altre persone,
quasi leggendo loro nel pensiero. Ma la sensibilità può essere anche una condanna, perché a volte sentire e percepire troppo può rendere la vita un inferno.

℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘℘

 

Sinossi

Ci sono sogni destinati a invecchiare nel buio di un cassetto tra polvere e rimpianti.
Io invece ho deciso di rischiare. Prendere il coraggio a due mani e spingermi oltre i limiti.
Lottare per realizzare ciò che il cuore mi aveva spinto a desiderare.
Scrivendo realizzo me stesso.
Scrivendo riesco ad esprimere al meglio ciò che la mia anima sente, come il bisogno di gridare.
Scrivendo mi sento vivo, tanto da vivere la vita che ho sempre voluto perché alimentata dai miei sogni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...