Teach me di Margherita Fray

41uwhq-dFmL.jpg

Titolo: Teach me

Autore: Margherita Fray

Editore: Delrai Edizioni

Data di pubblicazione: 6 aprile 2017

Genere: Romance

Pagine: 467

Formato:  Ebook € 2,99 – Cartaceo € 10,20

Sinossi

Morgan Williams non crede ai suoi occhi quando vede entrare in aula un nuovo professore di Letteratura Inglese al posto della sua adorata Mrs. Tutcher. Chi è? E perché ha osato sostituire la sua professoressa adorata? Non importa quanto lui sia sexy, bellissimo, assolutamente attraente e persino intelligente, lei non proverà mai simpatia per uno del genere, che potrebbe di certo fare il modello, ma non l’insegnante. Cameron Wilde ha gli occhi più azzurri che Morgan abbia mai visto, recita Shakespeare a memoria, lui sa scherzare con gli alunni, sa essere insolente con classe, e si rivela più capace di quanto lei si aspettasse, perché Cameron Wilde è speciale e si avvicina pericolosamente al suo uomo ideale, ma è un professore, il “suo” professore, e una ragazza all’ultimo anno di superiori non può innamorarsi di un docente. Questo non è possibile.

Recensione a cura di Carlotta Cipriano:

Morgan Williams è una studentessa all’ultimo anno di liceo, intelligente, arguta, carina e totalmente appassionata alla letteratura inglese: sogna quei mondi romantici, principeschi, di paesaggi da esplorare, di avventure da vivere, raccontanti come favole dalla sua professoressa preferita. Per questo motivo quando, al suo posto, vede entrare in classe un ragazzo sexy e affascinante, con degli occhi incredibilmente azzurri da sembrare “geneticamente modificati”, rimane sconvolta: il professore Cameron Wilde di sicuro non può essere un buon professore, troppo giovane, troppo bello, troppo tutto! Ma non di certo competente e adeguato a soddisfare la sete di conoscenza di Miss Williams.
Questo è il loro primo e folgorante incontro, da qui nascerà un rapporto di amore e odio, di continui battibecchi stuzzicanti e punzecchiamenti. Morg e Cam, nonostante provino a restare all’interno dei canonici rapporti prof – alunno, saranno come i poli opposti di due calamite: si attrarranno ineluttabilmente.
La fase che va dai 14 ai 18/19 anni, è quella fase dei “prima”: le prime esperienze, le prime responsabilità. Credo che guardando al passato ciascuno di noi possa ricordare com’era, in quante avventure si è tuffato, quanti sbagli ha fatto, quante volte ha agito senza riflettere, quante volte ha parlato senza pensare. È anche quella fase in cui più di ogni altra, si ha bisogno di una guida, di insegnamenti. Ecco, credo proprio che il nostro bellissimo e stra-maledettamente sexy Cameron Wilde sia questo per Morgan Williams: un insegnante, non solo di letteratura inglese, ma di vita, un motivatore, che infonde coraggio nelle proprie capacità, nel proprio essere, nel proprio cuore. Siamo di fronte ad una storia che per la sua trama potrebbe essere definita “la solita storia”, ma non è così.
Teach me” di Margherita Fray non è solo un romanzo divertente, frizzante, brillante; non è solo un romanzo che regala un bellissimo sorriso idiota stampato in faccia vivendo le esperienze di Morgan e rivivendo immancabilmente le proprie; non è solo un romanzo scritto divinamente che ti rende talmente partecipe delle vicende da farti sentire li in caffetteria, li al liceo, li in palestra a fare yoga, li in biblioteca e con tanto di divisa; ma è un romanzo il cui obiettivo è insegnare a dare fiducia: dare fiducia a noi stessi, fiducia agli altri, fiducia ai sentimenti, e in particolare all’amore, anche il più impossibile e impensabile, proprio come quello fra una studentessa e il suo professore.
Lo consiglio a chi è desideroso di fare un tuffo nel passato per rivivere quegli anni ormai trascorsi; a chi desidera staccare la spina dalla vita quotidiana per regalarsi un momento di relax, di spensieratezza, di allegria.
P.S.: Questa storia devia su di se tutta l’attenzione del lettore, non concede di staccare gli occhi dalla lettura dall’inizio alla fine; questa storia evoca particolari sensazioni, come le farfalle svolazzanti nello stomaco, e una felicità e leggerezza disarmanti. Questa storia crea dipendenza.
P.S.S: Cameron Wilde crea dipendenza.

stella05

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...