Io sono Cam di Laura Lewis

51KLFqKSXXL._SX331_BO1,204,203,200_.jpg

Titolo:  Io sono Cam

Autore: Laura Lewis

Editore: PubMe

Data di pubblicazione:  31 maggio 2017

Genere: Romance

Pagine: 307

Formato: Ebook €2,99   – Cartaceo  €15,90

Sinossi:

Può un uomo colorato e chiassoso nascondere un’anima fragile come una bolla di vetro? Può un uomo austero e perennemente in giacca e cravatta celare un mondo fatto di colori? Può una bugia compromettere un amore? Può esistere per sempre il “felici e contenti” o a volte è un’utopia? Cameron Beasley Forks vive nel suo piccolo grande mondo e tutti lo conoscono come un uomo estroverso, chiacchierone, emotivo, divertente e solare. Ma è davvero solo questo? La vita ha messo sul suo cammino diverse prove, ma mai complicate come questa volta. Un incontro fortuito destabilizzerà il suo universo fatto di incastri precari, rischiando di spezzare la sua anima e di cambiarlo, fuori e dentro. Per lui nulla sarà più come prima. Alla fine sarà Cam a cambiare o sarà lui a cambiare ciò che gli gira intorno?

Recensione a cura di Marianna di Cecco:

Oggi vi parlo di un libro che mi ha piacevolmente sorpreso “IO SONO CAM” di Laura Lewis. Faccio una premessa: questo è un romanzo cosiddetto M/M, dove la storia d’amore è tra due ragazzi, ed è il primo che leggo. Non sapevo sinceramente cosa aspettarmi o comunque pensavo non sarei riuscita ad immedesimarmi nella storia, ma mi sbagliavo.
New York City, la Grande Mela, la città che non dorme mai (come viene soprannominata), perla globale di bellezza, cultura multietnica, trendy come poche, dove prendono forma nuove idee, nuove mode che poi si propagano nel resto del mondo, fa da sfondo alla nostra storia.
Il personaggio principale Cam, colui che dà il titolo al romanzo, è un bel ragazzone texano che si è trasferito per rendere meno difficile la vita alla sua famiglia e non far pesare su di loro la sua diversità, anche se i suoi l’hanno sempre capito ed amato. E per sfogare lo stress che a volte lo esaspera si rifugia in palestra, risultato? Un fisico super palestrato che farebbe invidia a Schwarzenegger. Cam è un interior design dall’animo eccentrico, confusionario, sempre sopra le righe, vive in un mondo tutto suo fatto di colori come lui stesso dice.

“I colori sono importanti per me se non li ho nell’animo devo averli intorno.”

Ma anche se all’apparenza può sembrare un tantino esasperante è dolce, premuroso e sempre disponibile per la sua amica “chiappe secche” Nina. In più è anche fin troppo accomodante col suo ragazzo Ben, che al contrario lo trascura per la propria ambizione.
Ed è proprio quando finalmente decide di lasciare questa palla al piede, complice un litigio tra Ben e la sua amica Nina, che inizia la sua avventura con Eddie.
Galeotta sarà un’asta di Cher, icona inarrivabile e sogno proibito di Cam. I due ragazzi si incontrano, si piacciono ma inizialmente Cam non cede alla corte del nuovo pretendente perché vorrebbe salvare la sua storia. Ma quando quest’ultima finisce decide di vivere questa nuova passione con Eddie, anche se fin da subito qualcosa non lo convince.
Eddie è un bellissimo ragazzo, capelli castani corti a spazzola e occhi color cioccolato, fisico atletico e barba che delinea la mascella, così lo descrive Cam. Ma a questa chiara descrizione fisica non corrisponde un’altrettanto esauriente descrizione di sé, perchè il ragazzo non vuole parlare della sua vita. Man mano che la storia va avanti si evince una profonda differenza nel loro background famigliare.

“Sono stato cresciuto in un mondo dove è l’apparenza ciò che conta, non il contenuto. nel mio mondo, puoi essere marcio dentro, non frega a nessuno. L’importante è avere una bella facciata e sorridere sempre.”

Tanto Cam è brillante, colorato, dolce, esagerato anche, tanto Eddie è austero, impettito e ombroso. Apparentemente sono come il Sole e la Luna che pur essendo diversi si inseguono nel corso della giornata.
Dolci eppur malinconiche le parole di Cam che parla del suo tormento d’amore.

“È un attimo. Tu stai lì a vivere tranquillamente la tua vita, scambi una semplice e fugace occhiata e boom, sei fottuto. Niente ha più significato perché, in quel preciso istante, capisci che quegli occhi saranno la tua estasi e la tua dannazione. Ogni sentimento provato in precedenza perde consistenza. Eri convinto di aver amato alla follia, di aver provato in passato qualcosa di forte…E invece no. Quando incroci quello sguardo tutto si appanna, si sgrana come una fotografia scattata in movimento. Tutto diventa l’ombra di ciò che pensavi di aver vissuto.”

Inizia così la loro storia tra alti e bassi, sorprese piacevoli e segreti dolorosi in un susseguirsi di colpi di scena che fanno da contorno a questo amore particolare.
Un amore che metterà entrambi di fronte a loro stessi e al modo di vivere la propria diversità. Riuscirà Cam a far aprire il suo ragazzo o sarà lui a dover adeguarsi per non perderlo?
I miei complimenti all’autrice perché è riuscita a regalarci un personaggio, quello di Cam decisamente poliedrico. Lui è luce ed ombra, lacrime e sorrisi ma sempre solo e soltanto se stesso. Le scene d’amore poi sono sì descritte ad arte, ma in modo molto delicato senza scivolare nella scabrosità. Lo stile poi con cui decide di affrontare la narrazione è, secondo me, senza dubbio la cifra in più di questo romanzo. Scegliere di lasciare a Cam stesso la narrazione, con il suo piglio enfatico e sconclusionato, ma molto allegro che alterna veri e propri dialoghi con il lettore a micro flashback per raccontare avvenimenti importanti, rende la lettura molto coinvolgente. Sembra quasi di essere trasportati nel suo mondo fatto di colori caldi e luminosi.
Tutto questo per dirvi di lasciarvi trasportare dalla carica esplosiva di questo gigante buono, personaggio principale del secondo spin-off tratto dal romanzo Pepenero di Monica Miller e Laura Lewis. Ritroveremo infatti nella nostra storia alcuni personaggi del romanzo d’origine.
Vi lascio ora con le parole di Cam… possano farvi sorridere e riflettere com’è successo a me e invogliarvi alla lettura di questa bellissima storia d’ amore.

“Nella luce e nell’ombra, nelle lacrime e nella felicità, nel giusto e nell’errore, io sono io. Con tutti i miei colori, i miei sentimenti, i miei eccessi e i miei difetti…Con tutto il mio amore, con tutta la mia imperfezione, con tutti i miei sorrisi e tutte le mie lacrime… Con tutta la mia vita… …Io sono Cam.”

stella05

lips4

L’autrice

Pagina FB: Laura Lewis Autrice

Annunci

One thought on “Io sono Cam di Laura Lewis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...