Dark Secrets (The Justice Series Vol. 1) di Daria Torresan e Brunilda Begaj

41lFboiUrPL

Titolo: Dark Secrets (The Justice Series Vol. 1)

Autore: Daria Torresan e Brunilda Begaj

Editore: SelfPublishing

Data di pubblicazione: 7 aprile 2017

Genere: Romance

Pagine: 420

Formato: Ebook € 0,99  – Cartaceo € 14,61

 

Sinossi

Ognuno è artefice del proprio destino. Niente di più falso. Perché Hope Mitchell il suo destino non se l’è scelto. E’ rimasta intrappolata in quel passato dove suo padre ha fatto l’errore di allearsi con persone molto pericolose, che non ci hanno pensato due volte a farlo fuori, quando ha provato a tirarsi indietro. Sono passati quindici anni da quel giorno ed ora Hope è una donna, lavora nell’officina di suo nonno, guida auto di grossa cilindrata, ed è bellissima. Eppure continua a condurre la sua vita con la consapevolezza che non deve mai abbassare la guardia, che non si è mai abbastanza al sicuro, perché il male può celarsi dovunque e ci vuole davvero poco a farsi sorprendere impreparati. Ha innalzato una corazza intorno al suo cuore. Ha già sofferto troppo, perché rischiare ancora? Ma non ha messo in conto l’arrivo, nella sua vita, di Rhys Moore. Lui è dannatamente bello, profumatamente ricco. E vuole lei. A qualsiasi costo. Il destino li ha messi sulla stessa strada. Ma proprio quando Hope sembra pronta ad abbassare le difese, il passato torna a cercarla. E il suo vuole qualcosa che ha solo lei. Qualcosa che è ignara di custodire. Ed è disposto a tutto pur di ottenerla. Eppure Hope doveva sapere che, per quanto si scappi, per quanto si corra veloce, il passato riesce sempre a raggiungerci. Ogni certezza cadrà, ogni tassello troverà il suo posto nel puzzle. Ma le ferite del cuore, quelle profonde, non si rimargineranno mai.

Recensione a cura di Carlotta

Non si può toccare l’alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.

Questa frase sussurrata dopo le favole della buonanotte, o incisa nella pelle, o ricordata costantemente, è il punto fisso attorno al quale ruota l’intero romanzo e proprio per questo, ho deciso di iniziare così la mia recensione.
I sentieri della notte sono stati e sono in lungo e in largo percorsi da Hope Mitchell, tenuta per mano da suo nonno Abe e dagli amici più cari Alek, Sheryl e Mark.
Hope è un meccanico di Brooklyn: bella, affascinante, intelligente e arguta. Il suo drammatico passato, la fuga dall’Italia e il repentino cambio di vita e identità, hanno segnato il suo cuore per sempre…

È così difficile permettere al tessuto del proprio cuore, di allentarsi quel poco sufficiente a far sì che un soffio di emozione possa penetrare. Perché è davvero solo un misero soffio quel che basta a lacerarne la trama per sempre. E niente e nessuno riuscirà più a ricucirlo. Così, dopo che il destino crudele mi ha strappato via l’amore dei miei genitori, non permetto a nessuno di penetrare troppo a fondo nel drappo, né ai sentimenti di aggrapparsi saldi ai fili di esso. Lascio solo un posto a mio nonno Vito, per lo stato ora, Abe Mitchell.

La sua visione della vita, le sue paure e insicurezze, sono smussate proprio dai suoi amici, dal lavoro condiviso con il nonno e da un pizzico di adrenalina concesso dalle corse clandestine in macchina… e in effetti Hope è davvero un bravo pilota.  
Per puro caso i suoi occhi si posano su Rhys Moore, un giovane imprenditore di Chicago, volato fino a Brooklyn per risolvere alcuni problemi d’affari, la cui descrizione lascio alle parole da lui stesso usate per presentarsi…

Attirare l’attenzione del genere femminile è sempre stato un dono naturale. Da ragazzo ero sempre il più bello della scuola, che fosse il liceo o l’università. Non ho mai avuto problemi a trovare una ragazza disponibile, anzi erano loro a cercare me, a farmi capire in tutti i modi quanto fossero disposte a concedermi. Il fatto che fossi sempre stato straricco rende chiara l’idea del fascino che esercitavo su di loro e di quanto potessi essere interessante ai loro occhi. 

Rhys è fin da subito catturato da Hope, dal suo carattere deciso e scostante, la prima donna che non cade ai suoi piedi e non cede facilmente alle sue avances. Decide di volerla per sé a tutti i costi e quando Rhys Moore si prefissa un obiettivo, lo raggiunge sempre!
Il loro rapporto non sarà dei più semplici, incontri e scontri scintillanti proprio per la difficoltà che ha Hope ad aprire il suo cuore.
Proprio quando è decisa a compiere questo passo, a liberarsi del buio della notte, ancora una volta la sua vita verrà sconvolta e ripiomberà nel baratro del dolore e della disperazione. Le persone che hanno cancellato i suoi affetti più cari, che l’hanno costretta a trasferirsi in America, che hanno ridotto il suo cuore ad un muscolo senza più vita, ritornano più spietate che mai; alcuni degli affetti più cari in realtà custodiscono un segreto, le cose che nell’ultimo periodo ha costruito con fatica le crollano addosso.. la sua vita sembra una grande recita con tanti attori come protagonisti.

Il cuore è un motore.
Fin quando viene rifornito di benzina, un miscuglio di emozioni e sentimenti, lui vive. Quando viene alimentato di sensazioni accese e intense lui accelera, pompa senza freni la sua linfa vitale e ingrana la marcia della vita. Ma quando si nutre di dolore e sofferenza, rallenta il suo cammino. Quando a dilagare nei suoi vasi sanguigni è un violento strazio e la disperazione più nera, lui si arrende e interrompe la sua corsa.
Questo è quanto è accaduto al mio.

Ad allungare la sua mano, a salvare Hope dal baratro, a riportarla su con sé, sarà proprio Rhys Rhys , l’alba di un nuovo giorno

«C’è un motivo se ti ho portata qui ora. Lo vedi il cielo che si tinge di sfumature rossastre?» Annuisce. «È l’alba e sta per nascere un nuovo giorno. Una nuova vita. E ora comprendo veramente il significato della tua frase.» Le tocco il punto dove, sotto i vestiti, porta appresso, indelebili, le parole del padre. «Basta correre Hope. Per tutta la vita hai corso veloce, senza voltarti indietro per paura di essere raggiunta. Basta.» Le accarezzo il viso. «Sei arrivata Hope. Ecco la tua alba.» Mi volto appena con la testa verso il cielo, solo per indicarglielo. Poi ritorno a guardare lei. «Siamo noi Hope. Solo noi.»

Questa storia mi ha catturato fin dalle prime parole, mi ha trascinato con sé in balia degli avvenimenti, fra il buio della notte e del dolore, e la luce piena dell’alba e della gioia. I protagonisti sono fortemente e incisivamente caratterizzati, tanto da poter facilmente entrare in sintonia con i loro pensieri e le loro sensazioni e questo anche grazie al fatto che la storia è raccontata in prima persona, talvolta da Hope e talvolta da Rhys, e il narratore è interno.
Hope e Rhys insieme sono perfetti, i loro dialoghi sono travolgenti così come lo è la loro passione prorompente descritta in maniera sapiente e stuzzicante da queste due meravigliose scrittrici. Alla loro storia d’amore si concatena un passato doloroso, delineato con minuziosità e sensibilità, e l’azione, la suspense che rende impossibile staccare gli occhi dal romanzo anche solo per riprende fiato o contatto con la realtà.
Ho apprezzato molto la presenza di un percorso di crescita interiore vissuto non solo dai protagonisti ma anche dagli altri personaggi secondari, anch’essi fortemente tratteggiati; ho apprezzato che il testo sia curato, grammaticalmente perfetto e con totale assenza di refusi, il che rende la lettura notevolmente scorrevole e piacevole.
Lo consiglio calorosamente a chi ama le letture a fiato sospeso, un po’ piccanti e incredibilmente intense.

stella04

lips4

Le Autrici:

Pagina Fb: https://www.facebook.com/daria.torresan.autrice/?fref=ts

Pagina Fb: https://www.facebook.com/bruna.begaj2?fref=ts

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...